martedì 29 gennaio 2013

Montepaschi: Alessandro Profumo, uno del giro...


A 'risanare' il Monte dei Paschi hanno messo l'ex di Unicredit... Non dev'essere un'operazione tanto facile, il 'risanamento', per non dire di peggio...
Ma questi personaggi hanno dei numeri che un bravo banchiere vecchio stampo non ha...
Avrebbero potuto mettere Passera, ex di Intesa SanPaolo e ministro del governo Monti... La sostanza non sarebbe cambiata...
Può darsi che, avendo incassato milioni e milioni di Euro in emolumenti e buonuscite nel recente passato, non ne approfitti più di tanto a riempirsi le tasche...
Resta il fatto che è uno del giro, per cui l'imperativo è quello di non provocare scossoni né di esibire 'il topo morto' per la coda...
Ma non per questo dipendenti, che niente di male hanno fatto, e clienti possono dormire sonni tranquilli...
.
Certo di 'bestie morte' ne devono avere queste banche in pancia...
A cominciare dai miliardi di titoli pubblici, non si sa se assimilabili più ai crediti inesigibili o agli scheletri negli armadi...
.
Post precedenti sul tema...
Conflitto al vertice di UniCredit...

Dice il ministro Grilli nell’audizione alla Camera di oggi:
«Sistema bancario italiano solido, nemmeno scalfito dalla vicenda MPS…
L'intervento dello Stato, attraverso i ‘Monti-bond’, non può essere assimilato al salvataggio di una banca insolvente. Non è un contributo a fondo perduto, è un prestito che serve a rafforzarne il capitale, in linea con i requisiti patrimoniali chiesti dall'autorità di vigilanza europea…
La Banca d'Italia ha messo in atto un'azione di vigilanza di intensità crescente, che può essere definita continua, attenta, appropriata. Vigilanza che si è intensificata negli anni, sia quando era governatore Mario Draghi sia sotto la guida di Ignazio Visco e che ha consentito di individuare e interrompere comportamenti anomali…»
http://www.ilsole24ore.com/art/notizie/2013-01-30/salvataggio-solo-prestito-vigilanza-063714.shtml?uuid=Ab5wXRPH
Un prestito del tipo ‘bond perpetui’?
Anche lui, come i Profumo e i Passera, spaccia una voce che dovrebbe rappresentare una passività per una voce del capitale sociale…
Vigilanza perfetta, quella della Banca d'Italia, lui dice...
Tutt'apposto, quindi, anche per Grilli…
“Uno del giro, anche lui…”, qualcuno dirà...
A proposito, poi, di Mussari: chi lo ha messo o caldeggiato nel ruolo di presidente di MPS e, non pago, in quello di presidente dell'Associazione Bancaria Italiana? Un quesito che meriterebbe una risposta... Speriamo la trovi la Magistratura e ne chiarisca tutti i motivi e i 'retroscena'...

In ogni caso, per tirare le somme e per gli epiloghi, vale la pena aspettare il fondo della crisi: solo allora a ciascuno i suoi meriti... compiutamente e definitivamente...

Aggiornamento del 01 febbraio 2013
http://www.ilgiornale.it/news/interni/autogol-bersani-sui-banchieri-rossi-881019.html
No comment
.

domenica 27 gennaio 2013

27 gennaio: Giornata della Memoria...

27 gennaio 1945, giorno della liberazione del campo di sterminio di Auschwitz...

Per non dimenticare l'orrore dell'olocausto: privazione della dignità, tortura e sterminio di milioni di esseri umani in nome di un folle disegno razziale da parte di criminali al potere, nell'indifferenza di altri milioni di esseri umani...

Lasciare ai testimoni superstiti e alle innumerevoli testimonianze storiche, l'onere del ricordo e della memoria.
Troppi uomini al potere, nella circostanza, predicano bene (e nemmeno sempre) ma, fatte le dovute proporzioni, razzolano troppo spesso male...

Già, perché l'humus sul quale il seme delle discriminazioni attecchisce, con segnali  più o meno latenti ma anche manifestazioni spesso gravi e preoccupanti, è sempre presente nell'indole umana, una tara dura da estirpare e sconfiggere...
Segnali e manifestazioni che la crisi contribuisce ad accentuare... 

Monti, l'Europeista progressista...


Si dichiara convinto europeista, ma scarica in blocco una grossa parte di cittadini che ancora hanno un lavoro, che lo hanno perso o che lo perderanno, in quanto appartenenti ad un certo sindacato che lui non sopporta...
Chissà dove intenderebbe allocare questa moltitudine nella sua molto personale visione della futura Europa...

Si dichiara convinto progressista e, in quanto tale, ammette solo alleati rigorosamente 'progressisti' a sua immagine e somiglianza...
'Progressisti' per lui, si è capito, sono quelli che non lo contraddicono e che condividono, a priori, pienamente e acriticamente, tutto quello che dice e che fa. Cioè i portaborse alla Casini o i sindacalisti addomesticati alla Bonanni & Angeletti...

Impossibile non associarlo a quel 'fenomeno' di top manager FIAT che è Marchionne...

Si dice fiero delle manovre che ha varato per il Paese e convinto di dover procedere ancora su quella strada... (pensiamo alla riforma delle pensioni, con la creazione dal nulla della nuova 'grande famiglia' degli esodati senza lavoro e senza pensione, o alla riforma del lavoro che qualcuno imputava alla inettitudine della Fornero, ministra per sbaglio...)

Progressista costui? Semmai un conservatore, e non proprio dei più brillanti...
E si potrebbe rincarare la dose entrando nel merito dei suoi 'numeri' e dei risultati conseguiti dal suo governo... Ce ne sarebbe ben donde, ma è già stato fatto nel recente passato su questo stesso blog e altrove... (*)

Alle volte si sparano giudizi apparentemente avventati senza averne appieno la certezza di veridicità.
Ma, per le prove (anche quelle del nove) e i riscontri, spesso basta aspettare: provvedono i diretti interessati...
Monti, uno 'statista' mediocre e 'di nicchia'
> Monti, già membro permanente del Club Bilderberg...
(e molti altri post sparsi per il blog...)
----------
(*) Aggiornamento del 28 gennaio 2013
Di nuovo, sul suo conto, c'è da registrare la sua incoerenza nelle esternazioni di questi giorni di campagna elettorale, un'incoerenza evidentemente appresa quasi all'istante dai politici più rodati di lui e messa subito in pratica: dal "Ma scherziamo?" a commento di chi gli chiedeva di rivedere criticamente il suo operato, al calare da lì a poco le brache sulla questione delle imposte e tasse, suo cavallo di battaglia fino a ieri...
Un  consevatore sì, ma tutto speciale, quindi... Di quelli che spiazzano all'ultimo momento... Ma da qui a fidarsi di uno così, ce ne passa...
.

venerdì 25 gennaio 2013

Montepaschi: cosa dice l'ideologo Fassina...

«Il PD non influenzava MPS ma viceversa...»

Del rapporto biunivoco (*) tra potere economico-finanziario e i politici come lui, il compagno Fassina ha 'capito' (e ammesso) quasi tutto...
Bravo compagno Fassina, ancora un piccolo sforzo!
Ancora qualche autogol come questo e lei soffia, per 'meriti' sul campo, il posto a Bersani!

Nella lenta evoluzione del suo credo, non dimentichi poi che l'affaire non è relegato alla sola Siena né è prerogativa esclusiva degli istituti bancari e finanziari giacché si ripete tal quale anche altrove e anche per le società di produzione e distribuzione di beni e servizi, pubbliche o partecipate che siano, e ovunque sussista un qualche rapporto di interdipendenza con il potere politico, con del marcio su entrambi i fronti...
Ovunque, a livello di amministrazioni locali, laddove i soliti 'sinistri' personaggi della politica e i loro 'degni' discendenti hanno saputo mantenere ben saldo il potere nei decenni, 'la pratica' si è ben radicata ed è diventata una consuetudine, qualche volta nemmeno troppo bene occultata...
Capita spesso, è pur vero, che certi 'manager', messi a capo di certe istituzioni da qualche influente politico del momento, con il passare degli anni, si specializzino nella pratica dell'intrallazzo a tal punto da comandare a bacchetta anche i politici che si succedono negli stessi ruoli d'interfaccia... Ma l'equivoco rapporto biunivoco non viene mai meno, semmai cambia solo il rapporto di forza...
E, nessun dubbio, i capoccioni del PD di oggi (né più né meno che quelli di ieri) ben conoscono (e convivono) questa squallida, diffusa realtà...
.
Ovunque si contano (e ancor più si conteranno) i gravissimi e irreparabili danni...

----------
(*) http://it.answers.yahoo.com/question/index?qid=20110322101051AATQ8xl

giovedì 24 gennaio 2013

Ingroia, nuovo Ulisse alle prese con le Sirene...


Silvio ha mandato due ‘Sirene’, Mara e Lara, all’attacco di Ingroia, questa sera a Servizio Pubblico.

Ma l’ex-magistrato ha retto bene alle insidie, senza sbandare. Non ha avuto bisogno di farsi legare da Santoro ai tubi innocenti delle impalcature…

Ma anche Silvio, in questi casi, deve mettere in conto che qualche sua ‘colombella’, specie se di primo pelo, possa beccarsi qualche sbandata assolvendo al suo incarico...
Già, perché anche l’esca del caffè (lanciata da Lara Comi) può rivelarsi un’arma a doppio taglio... Anche il fascino del nuovo Ulisse può giocare il suo ruolo e rivelarsi una efficace rete da pesca di… Sirene ammaestrate sull'altra sponda…

Monte dei Paschi di Siena: con l'aggravarsi della crisi, il marcio viene a galla...


La manipolazione dei bilanci, quando i buchi si fanno troppo grossi, non funziona più, specie se, a dare una mano, ci si mette anche quel 'fattore moltiplicativo' e aggravante che è la crisi finanziaria, persistente e galoppante...
Oggi vale per MPS, a breve per molte altre analoghe realtà in odore (ma sarebbe più giusto dire puzza) di default...

Toh! Quelli della Banca d'Italia non si erano accorti di niente! "Ingannati", dicono loro... Sembra una barzelletta!

Notare come spesso ogni istituzione 'che si rispetti' abbia la sua fondazione 'di guardia', puntualmente inquinata dai politici ...
http://it.reuters.com/article/topNews/idITMIE90N00D20130124

... Come anche Banca Intesa SanPaolo con la Compagnia di San Paolo...
Il 'compagno' Chiamparino, da sindaco a top manager dell'alta finanza…
e molti altri casi del tutto simili...

E i cittadini, perennemente ingannati, pagano invano l'IMU e tutti gli altri balzelli vecchi e nuovi...
Soldi sudati che quegli scellerati di personaggi al governo di turno e al contorno si mangiano e buttano nei vari buchi neri prodotti da chi ben sappiamo, ultimamente per vani salvataggi di istituzioni irrecuperabili perché irrimediabilmente marce dentro, nei vertici e nei gangli vitali di quella che dovrebbe essere la 'struttura organizzativa' ma che tale non è più...

Consoliamoci: i maghi e soloni dell'alta finanza (Draghi e Monti in primis) hanno detto: "La crisi finanziaria è superata"...

Italiani delusi dalle istituzioni, crolla la fiducia nel Quirinale


http://www.rainews24.rai.it/it/news.php?newsid=174144

No comment
.

martedì 22 gennaio 2013

Oddio! Nel bel mezzo della crisi, abbiamo perso Fabrizio Corona!!!


Tutti i telegiornali e i giornali ne parlano a profusione...
Una vera tragedia...

Speriamo che non si faccia più vedere e se la goda da qualche parte in incognito per il resto della sua vita...
Uno stronzo in meno da sorbirci in tutte le salse...
Dovesse saltar fuori e, magari, finire in galera, il menaggio continuerebbe all'infinito...
E' anche vero che la riserva di esibizionisti e leggere di varia natura, troie e stronzi d'alto bordo che infestano le scene televisive (e non solo), è talmente estesa di numero che la sommatoria non cambierebbe in misura apprezzabile...
Un incredibile, squallido e inesauribile 'riempitivo' di comodo...
Ma non sarebbero costoro da mettere sotto chiave bensì quegli stronzi 'onnipotenti' e onnipresenti con le mani in pasta in tutte le TV, pubbliche e private, burattinai modello Maurizio Costanzo (personaggio non a caso affiliato alla loggia massonica Propaganda 2), i quali, in congrega con editori, politici & faccendieri di vario genere, sono responsabili dello squallido stato in cui versa quel mondo, incessantemente servito in pasto al succube popolo della TV e all'intera società, cosiddetta civile...

Aggiornamento del 23 gennaio 2013
Sigh! Il personaggio è ricomparso... Continua la saga senza fine...

sabato 19 gennaio 2013

Grillo: attacco alla Triplice sindacale...


http://qn.quotidiano.net/politica/2013/01/19/832769-grillo-sindacati-cosa-del-passato.shtml

Un passo falso di Grillo? Non proprio... Semmai tutto in linea con le sue convinzioni (e 'battaglie')...
.
Anche da questo blog qualche testimonianza (a proposito di collusione con il potere):
>  Cos'è Bonanni (e, per analogia, Angeletti)...   Marchionne: occhio per occhio, dente per dente... 
>  Camusso si schiera...   Susanna Camusso si dichiara favorevole al TAV...
> E, last but not least, che cosa risalta della CGIL, qua e là per il Paese...  Sciopero generale del 14 novembre 2012: il volantino della CGIL – Genova

Rivoluzione Civile: Ingroia prende posizione...

La conferenza stampa di oggi...
https://www.youtube.com/watch?v=eTS_z_mk_j4

Si può condividere o meno questa sua posizione ma non si può certo dire che non sia stato chiaro...
Quello che ha detto deve turbare non poco i 'sinistri' che contano, da Bersani a tutti i 'compagni' della 'confraternita'...
Agli Azzeccagarbugli, quelli che parlano troppo chiaro non piacciono...
Da che cosa lo si capisce? Tutto abbastanza banale: sfuggito alla censura una prima volta, in quanto trasmesso in diretta stamattina su RaiNews, in tutti i successivi 'sinistri' telegiornali il suo intervento è stato ampiamente filtrato, riassunto e tagliato, distorcendone così il senso integrale... Disposizioni di scuderia, evidentemente...
"Se qualcosa non piace e non giova al proprio tornaconto, giusto o sbagliato che sia, nel dubbio che sia giusto, meglio distorcerlo almeno un pò prima di divulgarlo... ", parola (e pensiero) dei compagni di cui sopra, 'democratici veraci'...
Ricorda qualcosa questo principio e modo di imporsi alla gente? Come no! Alle conoscenze di ciascuno la risposta...
.
Come già detto (ma non è male ribadirlo), ciascuno, in coscienza, può condividere in tutto, in parte o per niente le enunciazioni dell'ex-magistrato, ma questa è tutt'altra faccenda...

mercoledì 16 gennaio 2013

Silvio, ancora contro le intercettazioni...


http://www.tmnews.it/web/sezioni/politica/PN_20130116_00255.shtml

Ma ora, rispetto al passato, ha un alleato di ferro: il compagno presidente della repubblica Napolitano, il quale non avrà remore a promulgare una norma che estenda almeno al capo del governo la sua attuale esclusiva prerogativa in merito alle intercettazioni...
.
http://www.diritto24.ilsole24ore.com/guidaAlDiritto/civile/civile/sentenzeDelGiorno/2013/01/consulta-intercettazioni-di-napolitano-da-distruggere-l-immunita-non-e-un-privilegio.html
['Una pagina di illuminato diritto', le interpretazioni e le motivazioni della corte giudicante... Solo per i profani, incompetenti e ignoranti in materia, un'arrampicata sugli specchi o un prodotto alla Azzeccagarbugli...]
.
Pazienza, poi, non dovesse essere Berlusconi ad usufruirne, a causa di avverso esito delle prossime elezioni...
Varrà per Bersani (o qualcun altro)...
D'altra parte, la legge dev'essere eguale per tutti... lor signori, ancorché 'compagni'...

martedì 15 gennaio 2013

Evoluzione della Crisi: una previsione facile, facile…


Breve aggiornamento rispetto al post  Probabile scenario prossimo futuro...  (di due anni fa)

I responsabili della crisi finanziaria a livello globale e domestico sono tuttora ai posti di comando…
In buona sostanza, quelli che dovrebbero porvi rimedio sono gli stessi che l’hanno provocata e mai e poi mai si rivolteranno contro se stessi…
Tutt'al più riusciranno a ritardare, ma non a scongiurare, l’esplodere di certe bombe finanziarie, le quali, in compenso, cresceranno nelle loro dimensioni e nei loro effetti distruttivi…

Per il ‘Bel Paese’ c’è poi la pesantissima aggravante della politica marcia (e del suo squallido e devastante mondo al contorno)…
Se a riprendere le redini del governo sarà, come probabile, grosso modo la stessa combriccola che, nel recente passato, ha indotto, più per disperazione che per altre meno coercitive e più nobili ragioni, gli elettori italiani a votare ripetutamente per Berlusconi & Friends (con le ben note conseguenze), allora il quadro si completa (*)...
Il Governo BersaMonti...
Un Governo che si guarderà bene dal fare tutto quello che i cittadini si aspettano, dalla soppressione del finanziamento ai partiti (un furto oggi chiamato 'rimborso elettorale')(**) e ai giornali asserviti al potere, alla vera lotta contro la corruzione, il malgoverno e le lobby affaristico-finanziarie e altro ancora, perché ci sono dentro fino al collo e non possono dirsene né tanto meno tirarsene fuori...

Non basterà qualche marginale (quando non sospetto o deleterio) segnale di novità e cambiamento nel quadro elettorale, tanto nella coalizione che si imporrà quanto nelle più o meno nuove e frammentate opposizioni... Anche perché la forza di queste ultime di profila non determinante ai fini di un reale, drastico cambiamento di rotta...

Non c’è santo che tenga: altri giri di spirale, sempre più stretta e discendente verso il fondo sono da mettere in conto…
Una conclusione alla quale anche un bambino dell’asilo arriverebbe…
----------
(*) Già, perché il grosso guaio, per moltissimi elettori, è quello di avere la memoria corta, alle volte cortissima... E non solo nei confronti di Berlusconi & Friends...
(**) Miliardi di soldi pubblici che, quando non finiscono nelle tasche degli stessi politici corrotti (pratica assai diffusa, di cui quasi ogni giorno si hanno nuovi riscontri), servono per mantenere mastodontici apparati di regime, rimpinguare mangiatoie per cosiddetti 'consulenti' e pagare squallidi tabelloni elettorali che già ora infestano le strade del Paese...
Il tutto, beninteso, mentre la gente comune è costretta a tirare la cinghia, a pagare per una crisi senza precedenti e per i soprusi legalizzati da loro stessi perpetrati...

sabato 12 gennaio 2013

Silvio, 'campione' della politica-spettacolo...


La sua partecipazione a Servizio Pubblico



'Campione' (*) si rivela quando va a cercarsi il vero scontro in una vera arena, altro che nei salotti buoni a fronteggiare giornalisti compiacenti e amici di merende...

La strategia e le reazioni di Santoro e Travaglio sono parse non proprio all'altezza dell'interlocutore... Forse si son fatti cogliere preparati sì ma non al top rispetto alle sue esternazioni e reazioni, di personaggio 'cattivo e subdolo' (**), un Joker dei giorni nostri, burlone incline ai tiri mancini...
(http://it.wikipedia.org/wiki/Joker... Il Joker, già cabarettista di scarso successo, si legge tra l'altro...)
Fors'anche perché una simile situazione non l'avevano mai sperimentata prima. L'uno ha dovuto correre in soccorso dell'altro, anche con ricorso a qualche 'colpo basso' di troppo (come la battuta di "vecchio", un attributo che quella sera Silvio proprio non meritava, avendo dimostrato semmai l'esatto contrario, almeno a livello di facoltà mentali, e alla quale ha peraltro reagito senza scomporsi...)

Il bello che un tempo svicolava da questo genere di diretta televisiva...

Molti altri rodati personaggi della politica lo inseguono a distanza, semi-oscurati e avvolti da palpabile monotonia, nel tentativo, più o meno cosciente, di emularlo con più o meno analoghe false promesse, balle ed esternazioni di rito...

Peccato non possa essere questa politica spettacolo, con il suo squallido 'sottostante', a salvare il Paese. Anzi...
----------
(*) di audience e forse non solo...
(**) un'etichetta che lui stesso dice essergli stata appioppata...

Ultim'ora
> Silvio dice oggi: "Sarei felicissimo di incontrare Bersani in un confronto TV..."
Ma Bersani gli risponde: "Basta cabaret..." e... svicola tutto a mancina... Ma, in compenso, promette che, verso febbraio-marzo, andrà a "vedere quanta polvere è stata messa sotto il tappeto...". Molto impegnato e scrupoloso lui... Però, con una crisi galoppante che non dà tregua, se la prende un pochino comoda...
> Marco Travaglio, dalle colonne de Il Fatto Quotidiano di oggi, annuncia che querelerà Silvio per diffamazione per averlo definito "un diffamatore di professione", e ne ha ben donde...

giovedì 10 gennaio 2013

Draghi & Maghi: la crisi finanziaria non c'è più...






Grazie a tutti quelli come lui, la crisi finanziaria si è dissolta. Resta la crisi economica, ma passerà anche quella... Già nel corso del corrente 2013 comincerà la ripresa... Così va dicendo il boss della BCE...
.
Certi grafici svaniscono nel nulla, non se ne fa più niente...
Roba da illusionisti, alla David Copperfield...
.
E l'emergenza finanziaria è superata a tal punto che Mister Magoo si può dedicare al ben più impegnativo battesimo della nuova cartamoneta da 5 €, a prova di falsario!
.
Qualche Post di riferimento...
>  How to Handle an Economic Implosion...

lunedì 7 gennaio 2013

La crisi economica e il sovrappeso…

.
[Premessa: questo post, per evidenti ragioni, non è rivolto a chi già è costretto, a causa della crisi, a tirare la cinghia: sarebbe una presa per il c…, e non è questa l’intenzione di chi scrive…]

La crisi economica potrebbe essere una buona occasione per rientrare dal sovrappeso, per fare di necessità, presente o futura, una virtù...
Il problema interessa una grossa percentuale di popolazione, per non parlare della minore ma tutt’altro che trascurabile percentuale di obesi …
C’è però una variabile che lavora contro: lo stress, anche quale sottoprodotto della crisi stessa che, in molti casi, induce a sfogarsi mangiando più del necessario…
Diventa quindi una battaglia della forza d’animo e del buon senso contro la sovralimentazione da stress…
Se, nel tempo, la spunta il carattere e il buon senso, tanto di guadagnato su più fronti:
> La salute e una maggiore longevità individuali…
> Il portafogli (meno spesa nel carrello alimentare; meno spesa in medicinali e affini, dimagranti in primis (*); meno spesa per curarsi in generale, presso le strutture sanitarie pubbliche e private);
> Il Sistema Sanitario Nazionale, alleggerito nel carico di lavoro e nei costi…

E il positivo bilancio globale non sarebbe cosa da poco…
Chi se ne frega , poi, se a soffrirne fosse quella brutta bestia del consumismo…
Tanto più che siamo quasi al si salvi chi può e fare riferimento al Sistema Sanitario Nazionale per le cure postume da parte di chi si è trascurato negli anni potrebbe rivelarsi drammatico…
.
Il tutto auspicando che le diete e i diguini non diventino un obbligo generalizzato con l'aggravarsi della crisi...

----------
(*) E’ risaputo: se c’è una cosa che fa scoppiare dalle risate certe popolazioni africane (quando non sono costrette a crepar di fame) è quella di raccontare loro che, nei paesi 'ricchi', la gente paga per dimagrire…

Aggiornamento del 27 gennaio 2013
http://www.repubblica.it/cronaca/2013/01/27/news/magri-51375934/
http://www.dica33.it/cont/interviste/1301/2500/crisi-economica-peggiora-lalimentazione-dei-bambini.asp
Articoli in tema, sui quali meditare...
.

giovedì 3 gennaio 2013

Monti, uno 'statista' mediocre e 'di nicchia'


Più passa giorno, più parla e più si comprende di che pasta è fatto e che cosa gli frulla per la testa...
Si capisce il perché di quello che ha combinato (e di quello che non ha fatto), lui con i suoi ministri 'tecnici', in un anno di governo del Paese...
Della stessa 'pasta' dell'imprenditore Marchionne, si direbbe...
L'unico elemento che resta a suo favore e che gli dà 'peso' è quello di essere un quotato rappresentante del Club Bilderberg... E non è poca cosa...
Ma questo non promette bene per le classi che già hanno assaggiato gli effetti delle sue 'cure'...
Non promette bene per il Paese nel suo insieme...
.
Un Post precedente sul tema (uno dei tanti)...
Monti, già membro permanente del Club Bilderberg...

Meno male che ha due gregari di peso a dargli manforte: il portaborse e l'immobiliarista di Montecarlo, due dei tanti "mestieranti della politica di professione", entrambi di trentennale esperienza... Chissà quanti voti prende per loro tramite: almeno alla Camera, con le tre liste distinte, si potranno contare...

Al di là delle scaramucce con l'ideologo Fassina, vale sempre...
Il Governo BersaMonti...

martedì 1 gennaio 2013

Di sermoni, prediche e discorsi di fine anno i cittadini hanno piene le... tasche...


Caro Compagno Presidente (ma fors'anche Caro Santo Padre), in tempi di crisi come quella che si vive attualmente, non bastano più i discorsi, le prediche, i sermoni, di cui sono già piene le fosse, ma occorrono dei fulgidi esempi dall'alto di ritorno ad una vita più sobria, con il rigetto dei privilegi, degli emolumenti, degli appannaggi immotivati e delle pompe magne che ad oggi circondano certe cariche....
Vale più un valido esempio concreto che 1000 discorsi, si è già dimostrato...

Ma di questi buoni esempi non si vede traccia...
Predicare bene e razzolare male sembra essere il precetto di vita assai più diffuso e applicato...
La crisi, per certi apparati, può attendere fuori...
Questioni e comportamenti che rasentano l'ipocrisia...

2012: Odissea nella crisi...


L'astronave, con tutto il suo carico umano, si è persa nell'universo... della crisi...
Crisi finanziaria ed economica... Sulla prima si può 'giocare' a trascinarla, posticipandone i peggiori effetti nel tempo, sull'altra e sulla sua evoluzione si possono raccontare, a parte la verità, solo balle perché molto più ostica a farsi manipolare...
Non c'è traccia di recupero all'orizzonte...
Bocciati tutti dagli eventi, conti alla mano: in primis i comandanti e i loro sub-alterni che si sono avvicendati negli svariati 'ruoli chiave' sul ponte di comando...
E, come nulla fosse, sul quel ponte si festeggiano 'i personaggi dell'anno', 'vincenti' naturalmente...
Già perché non c'è crisi che tenga: la loro rotta è un'altra...niente a che vedere con quella del carico umano trasportato...
Eppure sono sulla stessa astronave... "Com'è possibile?", qualcuno si chiederà...

http://www.tmnews.it/web/sezioni/economia/PN_20121231_00145.shtml

Le risposte non mancano di certo, anche su questo blog...
Quella finale e definitiva più avanti, al momento dell'approdo sulla riva di Itaca, dopo la lunga odissea della crisi, non solo per i Greci, quando mai avverrà...
Il più presto possibile, si spera, 'personaggi dell'anno' a parte... o, più d'uno dice, quando saranno messi in condizione di non nuocere più... Ma occhio perché il tracollo finanziario, con tutte le sue tragiche conseguenze, sarà il loro lascito finale e il suggello al loro operato...

Nonostante tutto, Auguri di un Buon 2013!