martedì 25 novembre 2014

Genova: l'alluvione del 9-10 ottobre scorso non era prevista...

I rivi affluenti del torrente Bisagno...

Alluvione nel 1970...
Alluvione nel 2011...

"A conti fatti, alluvione prossima ventura nel... 2050 o giù di lì...", devono aver calcolato i soliti cervelloni...

Tant'è che dello stato disastrato dei rivi in argomento, riscontrato e documentato nei mesi immediatamente successivi all'alluvione del 4 novembre 2011, quei soloni si sono fatti un baffo o quasi...
.
Rivi Media Val Bisagno su Google Drive
.
"Roba da affrontare con calma, negli anni a venire...", devono aver pensato...

Ed ecco il ripetersi, nell'ottobre scorso, per la più parte di quei rivi, degli analoghi disastri e danni provocati appena 3 anni fa, lungo il loro corso e in fondovalle, alla immissione nel Bisagno: stesso identico copione, con il ben noto effetto cumulativo dell'ondata d'acqua e di fango, di macerie e detriti rovinosamente trascinati a valle e andati ad intasare, un'altra volta, le carenti tombinature alla confluenza con il torrente ricettore e tutto l'alveo di quest'ultimo con la sua conseguente, disastrosa esondazione nel centro della città...
Non solo una questione di insufficiente sezione di deflusso sotto la copertura del Bisagno nel suo tratto terminale e di scolmatori mai fatti, dunque...

C'è poi mancato pochissimo che il copione si ripetesse nuovamente il 15 novembre scorso, quindi appena un mese dopo: per pura sorte e per un soffio non è toccato di eguale gravità al bacino del Bisagno (ma è accaduto, per le stesse ragioni di fondo, nel confinante bacino del Polcevera e altrove in Provincia e in Liguria con diversi morti, danni enormi e con scempio di cadaveri, strappati dai loro tumuli nel cimitero di Bolzaneto e dispersi chissà dove dal fiume d'acqua, fango e detriti...)

venerdì 21 novembre 2014

Un'Italia su Misura...


Ogni tanto è bene lasciar parlare le immagini... e gli striscioni...


(Spazio lasciato alla riflessione sulla attendibilità di certi scenari in atto e sulla loro probabile drammatica evoluzione...) 

Il deposito bus dell'AMT (Azienda Mobilità e Trasporti) del Comune di Genova, in località 'Gavette' (Media Val Bisagno), in un momento di quiete apparente...


Aggiornamento del 22 novembre 2014
Landini attacca Renzie: 'Non ha il consenso degli onesti'. Pd e Squinzi con il premier...
Se non sono disonesti e in mala fede, quelli che gli danno supporto e consenso, altro non possono essere che degli ingenui creduloni (beccaccioni, si usa dire qui a Genova), di quelli che un tempo giravano per le fiere e finivano per farsi abbindolare dall'imbonitore di turno... Oggi subiscono la stessa sorte incollati davanti alle TV, e sono una moltitudine...
Il tutto mentre la crisi precipita...
Già, perché fintanto che i politici del malaffare, i parassiti, i boiardi e i burocrati dalla assai dubbia produttività (troppo spesso nulla o negativa...) ma dagli emolumenti stratosferici (come le pensioni d'oro dei loro predecessori) continueranno ad occupare le istituzioni a tutti i livelli, con i loro amici e parenti al contorno messi a fare i manager e faccendieri nelle aziende pubbliche e partecipate, non se ne potrà in alcun modo uscire...
Insomma, tutti quei predoni azzeccagarbugli che hanno ridotto il Paese in questo stato e la cui 'meritoria opera', evidentemente, non hanno ancora pienamente concluso...
'Solo' qualche ronzio in più alle orecchie per taluni di loro, ultimamente: in tempi di vacche magre per una crescente moltitudine (non per gli interessati, ovviamente), passare inosservati (e continuare a farla franca) è un'impresa che, ahi loro, si va complicando...

Aggiornamento del 05 dicembre 2014
'Mafia Capitale', una 'chicca' del 'Sistema Organizzato Italia'... Punta dell'Iceberg fatta emergere dagli inquirenti, secondo una diffusa opinione... Dopo il  MontePaschi, il Mose e altre punte fatte emergere qua e là nel recente passato... Questa volta forse con 'qualche' mafioso-criminale in più...
Tutto un 'mondo' e un'alta rappresentanza che rendono il fu Bel Paese indegno di far parte dell'Unione Europea... E, ahinoi, è anche su questo fronte (e sul fronte dell'Euro) che i cittadini incolpevoli sono (e saranno sempre più) chiamati a subirne e a pagarne le conseguenze...
http://www.transparency.org/cpi2014/results


mercoledì 5 novembre 2014

La ministra della Funzione Pubblica & il Cono Gelato...

Deviazione dal tema... (*)

"Ci sa fare col gelato la ministra Marianna Madia" titola il settimanale 'Chi' sugli scatti di copertina...
Ed è vero!
A quanto si vede, sa anche bene come fare a non farselo colare!...
Molto meglio del suo principale!...
ECB Alert: "The ice-cream is melting down!"

Un'altra appassionata di gelato diventata famosa...
Pascale, first lady di classe...
Berlusconi: Ecco la mia fidanzata Francesca Pascale
----------
(*) Una delle tante 'deviazioni' nel blog, giusto allorquando la realtà non offre niente di più serio, di meglio e di nuovo...