mercoledì 17 gennaio 2018

Core ingrato Marchionne scarica Renzie...

Si legge su 'Il Fatto Quotidiano' di oggi...
"Lo appoggiavo, ora non lo vedo da tempo" dichiara il top manager di FCA. E intanto rinnega anche le promesse sull'occupazione in Italia...

Marchionnie elogia Renzie... (giugno 2014)

martedì 16 gennaio 2018

L'inciucio è alle porte... quasi incontrastato...


'Anche l'UE, per voce del commissario Moscovici, dopo le banche e le agenzie di rating, sponsorizza la conservazione del Nazzareno FI & PD'  (da 'Il Fatto Quotidiano' di oggi).

L'inciucio tra il vegliardo Silvio, il mostro di Firenze e annesse congreghe si preannuncia con le elezioni del 4 marzo prossimo...  

Da un post dell'ottobre 2010 (Roberto Saviano e i soliti servi del potere):
Un noto e stimato Professore di Meccanica Razionale presso la Facoltà di Ingegneria di Genova (oggi volto noto e seguito anche nelle trasmissioni di una importante TV locale) ha espresso un'opinione drastica e tutt'altro che irrealistica sul concetto, purtroppo molto relativo, del 'toccare il fondo': "Quando si avrà la sensazione di averlo toccato, non sarà così perché ci sarà chi 'scaverà' ancora per scendere ancora più giù...".
Anche l'affermazione che 'qualcosa di buono' possa succedere nel baratro è del tutto relativa e da verificare... Molto dipende da quello che ciascuno può intendere e si aspetta per 'buono'...

La visita di Papa Bergoglio in Cile e Perù...


L'Argentina è ora più vicina, con l'assordante eco degli atroci crimini perpetrati dalla dittatura Videla...
Molte, tra le Madri di Plaza de Mayo, sono ancora in vita, anche se sempre di meno con il passare degli anni...

Plaza De Mayo, Nora sfida Chiesa e governo 'In nome dei nostri figli, riaprite gli archivi'

24 marzo 1980: martirio di Oscar Romero, arcivescovo di San Salvador...

giovedì 28 dicembre 2017

«Che mestiere fa tuo padre?» «Il povero»

Alla domanda di Mangiafoco, Pinocchio così risponde...
Mangiafoco, mosso a commozione, dona 5 monete d'oro a Pinocchio da portare a suo padre...
(Da "Le avventure di Pinocchio. Storia di un burattino")

Quando si sente dire che la 'favola' del Collodi è per grandi e non solo per piccoli, è una sacrosanta verità che si riscontra in continuazione nel racconto...
Un susseguirsi di analogie con la realtà, sempre al passo con i tempi...
Aspetti della realtà troppo spesso tristi quando non drammatici... 
Una 'favola' pensata dall'Autore a metà '800 ma sempre attuale, forse destinata a non invecchiare mai...

Record assoluto rischio povertà - Eurostat: l'Italia è il paese che ha più poveri in Europa (12 dic 2017)
La triste maglia nera dell'Italia 2017: lo Stivale è il paese Ue con più poveri  (13 dic 2017)
Povertà: Istat, in 2016 sono 4,7 mln i poveri, oltre metà sono donne   (28 dic 2017)

I responsabili del disastro italiano si conoscono bene: sono tutte quelle schiere di 'gatto-volpi'(ma si sono conquistati e meritati sul campo epitaffi ben peggiori) che si susseguono da decenni alle leve del potere politico ed economico-finanziario e che hanno sottratto, depredato e dilapidato risorse a non finire... Per inquadrarli un minimo si potrebbe dire che, rispetto a loro, i 'Mangiafoco' sono dei santi benefattori...
Andrebbero invertiti i loro ruoli con i milioni di poveri che hanno prodotto, anche con l'uso della forza...

martedì 19 dicembre 2017

Ai 5Stelle non bastano tutte le macerie della Prima, Seconda & Terza Repubblica...

... la più parte delle quali deve ancora rovinarci addosso, occultate e puntellate come sono dagli stessi loro artefici tuttora all'opera...

... Vanno in cerca di altri guai (per sé e per il fu Bel Paese) prospettando scenari suicidi...
... Come l'ipotesi della fuori-uscita dall'Euro, per la quale indire un referendum...

 Con Grillo o senza Grillo... del 20 marzo 2013
 Il M5S estromesso a forza dalla competizione elettorale?  del 21 maggio 2013
Mai vegliardo conservatore reazionario al vertice delle istituzioni... del 12 dicembre 2014
>  Il tema del giorno: l'Euro(pa) a due velocità... del 12 marzo 2017

No further comment

Aggiornamento del 23 dicembre 2017
C'è poi la questione del reddito di cittadinanza (da inquadrare in un contesto di finanza pubblica allo sfascio totale e irreversibile), altro passo falso che farebbero i 5Stelle qualora dovessero sfondare alle elezioni e insistessero nel volerlo...
Anche perché servirebbe creare le condizioni per incrementare fortemente la vera ed effettiva occupazione e quindi i veri ed effettivi posti di lavoro, non certo introdurre un reddito di Stato pro-disoccupati che indurrebbe molti di loro, anche fra i giovani, a tirare i remi in barca e... barcamenarsi con quello...
Questi propositi assieme al prossimo venir meno del conforto, protezione e aiuto di Mr. Magoo alla BCE (il cui mandato scade fra meno di 2 anni, con il rischio che gli subentri un falco tedesco, olandese o finnico) agita il mondo dei bank(arott)ieri nostrani, alle prese con le arcinote disastrose vicende e di quelle di là da venire a galla...
"Fuori la zavorra!" si sentirebbe gridare se si trattasse di mongolfiere in caduta...
Non dovrebbe essere difficile capire di che portafoglio-zavorra si tratti nel caso delle nostre 'beneamate' banche...

Aggiornamento del 28 dicembre 2017
Ma, allora, tutto sbagliato quello che vorrebbero fare i 5Stelle?
Tutt'altro... A partire dal drastico taglio delle pensioni e vitalizi (d'oro e anche d'argento) per tutti quelli che hanno contribuito in minima o trascurabile parte per maturarne e meritarne il diritto...
Servirebbe una revisione del loro programma, in linea con le aspettative di una moltitudine pronta a votarli...
https://porcilesilvano.blogspot.it/search?q=grillo  

sabato 2 dicembre 2017

F1: Marchionne, deluso dal Team Ferrari, ...

... mette in campo l'alternativa Alfa (con motore Ferrari) in partnership con Sauber...

Marchionne: 'La minaccia di far uscire la Ferrari dalla F1 è seria'

E' il tipico metodo del datore di lavoro 'modello Marchionne': quando hai un 'collaboratore' che non ti va (non esegue i tuoi diktat e non raggiunge gli obiettivi che vuoi) e non puoi cambiarlo o licenziarlo su due piedi, gli metti in parallelo un nuovo soggetto concorrente in capo al quale trasferire compiti, autorità e aspettative... Lo scontro sul campo farà il resto...

Se il vecchio soggetto fosse un dirigente di FCA, questi sarebbe spacciato...

Nel caso del Team Ferrari F1 si vedrà... Proprio anche dalla reazione sul campo...

Per vincere in F1, i problemi da affrontare e risolvere sono molteplici, molti (ma non tutti) possono essere alla portata del top dei top manager...
Ma da qui a dire che s'intenda degli aspetti strettamente tecnici tipici delle macchine di F1 (e della loro evoluzione), vista la sua formazione, il passo è lungo...

Dall'Alfa (solo) il marchio, dalla Ferrari solo il motore o anche altro? Tutto 'il resto' da Sauber?
Il successo dell'operazione non è scontato...

Il pressing (sui generis, di dubbio gusto o sbagliato che sia) sul Team Ferrari (Piloti & Tecnici) è sicuramente innescato e se ne vedranno gli effetti...  Difficile prevedere quanto positivi saranno...
Umano notare che approccio migliore il super-manager non ha saputo trovare...
Il Taylorismo, compreso quello degenere, sopravvive tuttora. Anzi, grazie a certi manager, sembra ancora godere di ottima salute. Resta il fatto che è ormai roba vecchia di almeno un secolo...
Ben altri, più razionali ed efficaci (in quanto al passo con i tempi) modelli organizzativi e approcci si sono via via affermati e consolidati nel corso di questi ultimi cent'anni, fino ai giorni nostri...
Ma certi manager (fors'anche troppi) ne restano a totale digiuno ovvero, fatti i debiti confronti, preferiscono, per libera scelta o per incapacità (a far fronte alle sfide del nuovo), 'the old-fashioned way'...

Il Censis & la Strana Ripresa...


Censis: economia in ripresa... ma cresce l’Italia del rancore

Strana ripresa davvero, accompagnata da un crescendo di diffuso rancore...
Il che significa stress e dissapori generalizzati (di regola sintomatici di problemi economici e della percezione di tempi a venire non buoni...), giocoforza sfocianti in un crescendo di liti e di altre peggiori manifestazioni di aggressività, un pò ovunque: nelle famiglie, nei condomìni, sulle strade...
Uno stress generalizzato che, quando non è scaricato sul prossimo, si ritorce contro le regole di vita e di condotta di chi lo sperimenta, ad esempio con la corsa forzata ai gadget di Natale o con il sovrappeso e l'obesità in agguato... Questo grazie alle incessanti sollecitazioni del media, entrati di prepotenza anche nel business delle abbuffate, con cuochi a tutte le ore e in tutte le salse, senza riguardo ai problemi di salute (e di tasca) per quei milioni di 'imbeccati' che abboccano...

Ma una vera ripresa non dovrebbe essere accompagnata da diffuso ottimismo ed euforia?

Una strana ripresa davvero, quella descritta dal Censis...
Qualcosa che assomiglia piuttosto alla 'ripresa forzata' di un carro impantanato...